EDUCAZIONE DEGLI ADULTI

Basi legali

Basi legali per la politica generale dell’Unione Europea riguardo all’educazione Art 149 del Trattato dell’Unione Europea

“La Comunità si augura di contribuire allo sviluppo dell’educazione di qualità incoraggiando la cooperazione tra gli Stati membri e, se necessario, sostenendo e completando la loro azione nel pieno rispetto della responsabilità degli Stati membri per quanto riguarda i contenuti dell’educazione e nell’organizzazione del sistema educativo, così come delle loro differenze linguistiche e culturali.

Basi legali per la seconda fase del programma Socrates e dell’azione Grundtvig (2000-2006)

La Decisione N° 253/2000/EC del Parlamento Europeo e del Consiglio che istituisce la seconda fase del programma d’azione comunitario nel campo dell’educazione, Socrates.
“Come completamento all’ Azione 1 (educazione scolastica) e all’Azione 2 (educazione superiore), Grundtvig cerca di incoraggiare la dimensione europea dell’apprendimento permanente, per contribuire – attraverso una cooperazione transnazionale rinforzata – all’innovazione e a un’accresciuta disponibilità, accessibilità e qualità di altri percorsi educativi, e promuovere l’apprendimento delle lingue..”

Basi legali per la prima fase del programma Socrates e dell’azione inerente l’Educazione degli Adulti (1995-99))

La Decisione N° 819/95/EC del Parlamento Europeo e del Consiglio istituisce il programma Socrates e, più precisamente, tratta della promozione dell’educazione degli adulti in Europa.
“La dimensione europea deve essere rinforzata in tutte le aree dell’educazione degli adulti (generale, culturale e sociale), per mezzo della cooperazione transnazionale e di scambi di esperienze tra le organizzazioni che si occupano di educazione degli adulti e le istituzioni”